Non era fare l’amore, era una guerra a chi faceva godere di più. Alla fine divenne amore.
Piano piano e poi tutto insieme.

Can we live forever?
2

Can we live forever?

"Quindi io ti immagino così.
Verso una deriva alla quale non opponi resistenza, con una tiepida curiosità di sapere dove mai ti condurrà.
E, nel frattempo, hai il caos nel cuore, che ti fa stringere solo aria nelle mani e nelle quali vorresti sentire ancora quell’appartenenza a cui tende il tuo spirito.
Qualsiasi cosa tu possa perdere, comunque, questa rimarrà con te per un tempo più o meno lungo, in maniera direttamente proporzionale al grado di profondità a cui le hai concesso di scendere."
Emanuele a Ilenia.
Fra un minuto non saprò più chi sei e tu non saprai più chi sono io.Ma saremo insieme. Come deve essere. La gente buona finisce all’inferno, perchè non è capace di perdonarsi. Io so di non riuscirci, ma riesco a perdonare te.
3

Fra un minuto non saprò più chi sei e tu non saprai più chi sono io.
Ma saremo insieme. Come deve essere. 
La gente buona finisce all’inferno, perchè non è capace di perdonarsi. 
Io so di non riuscirci, 
ma riesco a perdonare te.

Last kiss - Lost lovers
3

Last kiss - Lost lovers

"

E che ora fa lì da te?
che giorno è?
è estate?
c’è luce?
è già notte?
com’è la luna?
il sole picchia?
cosa vedi al mercato?
che frutti vedi quando vai al mercato?
che colori ci sono per strada?
che odori?
che puzze?
che profumi?

i tetti sono piatti o a punta?
ci sono alberi?
fiumi?
c’è un mare?
il lago?
si vedono montagne?
sei circondata dal cemento?
fa freddo?
i bambini giocano per strada?

e se ti guardi allo specchio?
cosa vedi quando ti vedi dentro lo specchio?
che occhi hai?
sei bella?
sono grandi i tuoi occhi?
e come li porti i capelli?
sono sciolti?
ricci?
sono corti?
prova a sorridere
com’è questo sorriso?
sai dirlo?

come sei vestita?
hai un vestito leggero colorato?
verde?
blu?
un maglione pesante?
che scarpe porti?
stai fumando?
sei nuda?
com’è la tua bocca?

da qualche parte c’è qualcuno?
di là nell’altra stanza c’è qualcuno che ti vuole bene?
che c’è?
ti senti sola?
cosa vedi dalla finestra adesso?
i rondoni?
volano bassi vero?
anche qui
vuol dire che sta arrivando il temporale
chiudi bene le finestre
siediti
fai un respiro lungo
se ce la fai
scrivimi una poesia.

"
Chiudi bene le finestre - Guido Catalano

Rapporti personali, occasionalmente intercontinentali e casualmente sentimentali.

Non ha senso e forse non ne avrà mai. Partire sarebbe molto più comodo che continuare a sdraiarsi sui giorni e schiacciarli, fino a sentirli conficcati nella schiena tra una costola e l’altra. Potremmo non esserci più già da domani e tu hai già iniziato questo progetto. Il modellino però l’hai lasciato a casa e non ricordi proprio bene come funzionasse e allora forse stai sbagliando. Estremità non corrisposte, silenzi muti, sinapsi interrotte. Terremoti esistenziali, tutto crolla, facciamo un giro tondo e ognuno a casa sua. Che cazzo di storia è questa poi non lo so. Dov’è casa? L’ho scordato. Mi ci porti? Sta merda di strada non finisce mai e sono solo le dieci di sera, alcuni lampioni nemmeno si sono accesi. La notte era giovane con te, ma ora sta morendo. Falle le condoglianze in anticipo da parte mia.

2
"Il vino sa rivestire l’antro più sordido
d’un lusso miracoloso,
e innalzare favolosi portici
nell’oro del suo vapore rosso
come un sole al tramonto in un cielo nuvoloso.
L’oppio ingrandisce ciò che non ha limiti,
allunga l’infinito,
approfondisce il tempo,scava la voluttà,
e di piaceri neri e torvi
riempie l’anima oltre la sua capacità.
Ma tutto ciò non vale il veleno che distillano
i tuoi occhi verdi,
laghi in cui l’anima trema specchiandosi
rovesciata. I miei sogni in folla
vengono a dissetarsi a quegli abissi amari.
Tutto ciò non vale il terribile prodigio
della tua saliva che morde
che la mia anima sprofonda nell’oblio
senza rimorsi, e trasportando la vertigine
fa rotolare sfinita alle sponde della morte."
Il veleno - Charles Baudelaire
"

- Che cosa vorrebbe disperatamente fare? Che cosa vorremmo disperatamente fare tutti noi? Che cosa vogliamo? -

Non lo sapeva. Sbadigliò. Aveva sonno. Era troppo. Nessuno lo sapeva. Nessuno l’avrebbe saputo. Era tutto finito.

Aveva diciotto anni ed era adorabile e perduta

"
Sulla strada - Jack kerouac